Sia – I’m still here

LYRIC
I’m fighting a battle
I’m fighting my shadow
Herd fears like they’re cattle
I’m fighting a battle, yeah
I’m fighting my ego
Lost youth, where did we go wrong?
I’m fighting for me, though
I’m lighting the long way home
Oh, the past it haunted me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past it haunted me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
But the battle was lost
‘Cause I’m still here
I’m winning the war now
I’m winning it all now
Watch tears while they fall down
I’m winning the war now
I win against ego
Cast light on the shadow’s long
I’m winning from ego
I’m lighting the long way home
Oh, the past it haunted me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past it haunted me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
But the battle was lost
‘Cause I’m still here
it’s hauntin’ me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past, it’s hauntin’ me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past it’s hauntin’ me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
But the battle was lost
‘Cause I’m still here
I’m fighting my ego
Lost youth, where did we go wrong?
I’m winning for me, though
I’m lighting the long way home
Oh, the past it haunted me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past it haunted me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
But the battle was lost
‘Cause I’m still here
it’s hauntin’ me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past it’s hauntin’ me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past it’s hauntin’ me
Oh, the past it wanted me dead
Oh, the past tormented me
But the battle was lost
‘Cause I’m still here
TRADUZIONE LYRIC IN ITALIANO

Sto combattendo una battaglia

Sto combattendo la mia ombra

la mandria teme come se fossero bestiame

Sto combattendo una battaglia, sì

Sto combattendo il mio ego

Giovinezza perduta, dove abbiamo sbagliato?

Sto combattendo comunque per me

Sto illuminando la lunga via di casa

Oh il passato mi perseguitava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi perseguitava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Ma la battaglia era persa

Perché sono ancora qui

Adesso sto vincendo la guerra

Adesso sto vincendo tutto

Guardando le lacrime mentre cadono

Adesso sto vincendo la guerra

Vinco contro l’ego

gettare luce sull’ombra lunga

Sto vincendo dall’ego

Sto illuminando la lunga via di casa

Oh il passato mi perseguitava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi perseguitava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Ma la battaglia era persa

Perché sono ancora qui

Mi perseguita

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi perseguita

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi perseguita

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Ma la battaglia era persa

Perché sono ancora qui

Sto combattendo il mio ego

Giovinezza perduta, dove abbiamo sbagliato?

Sto vincendo dall’ego

Sto illuminando la lunga via di casa

Oh il passato mi perseguitava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi perseguitava

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Ma la battaglia era persa

Perché sono ancora qui

Mi perseguita

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi perseguita

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi perseguita

Oh il passato mi voleva morta

Oh il passato mi tormentava

Ma la battaglia era persa

Perché sono ancora qui

Luca Carboni – Mare Mare

LYRIC
Ho comprato anche la moto
Usata ma tenuta bene
Ho fatto il pieno e in autostrada
Prendo l’aria sulla faccia
Olè tengo il ritmo prendo un caffè
Lo so
Questa notte ti troverò
Son partito da Bologna
Con le luci della sera
Forse tu mi stai aspettando
Mentre io attraverso il mondo
Olè questa notte mi porta via
Alè questa vita mi porta via
Mi porta al mare
Mare, mare, mare
Ma che voglia di arrivare lì da te, da te
Sto accelerando e adesso ormai ti prendo
Mare, mare, mare
Ma sai che ognuno c’ha il suo mare dentro al cuore sì
E che ogni tanto gli fa sentire l’onda
Mare, mare, mare
Ma sai che ognuno c’ha i suoi sogni da inseguire sì
Per stare a galla e non affondare no, no
Ma son finito qui sul molo
A parlare all’infinito
Le ragazze che sghignazzano
E mi fan sentire solo
Sì ma cosa son venuto a fare
Ho già un sonno da morire
Va beh, cameriere un altro caffè
Per piacere
Alè tengo il ritmo e ballo con me
Mare, mare, mare
Cosa son venuto a fare se non ci sei tu
No, non voglio restarci più no, no, no
Mare, mare, mare
Cosa son venuto a fare se non ci sei tu
No, non voglio restarci più no, no, no
Mare, mare, mare
Avevo voglia di abbracciare tutte quante voi
Ragazze belle del mare, mare
Mare, mare, mare
Poi lo so
Che torno sempre a naufragare qui

scatto di una luna irripetibile…

Moon19-02-19
19-02-19 Scatto della Luna al suo Perigeo… più grande del solito © Gabriele Romano | Fujifilm FinePix 8500

 

Stasera, 19 Febbraio 2019, la Luna è più vicina alla terra (perigeo) e si può assistere al raro evento di vedere la Luna più grande del solito, più del 7% per la precisione.

Ho fatto questo scatto con la mia fujifilm finepix 8500s

Buona serata

Ho un cuore pulito

ioinviaggio

Ho seni tesi come fiumi per nutrirti,

ho braccia infinite per cullarti,

e piedi sformati per accompagnarti nel tuo cammino,

orecchie sensibili al tuo pianto e narici per respirarti,

ho lunghi capelli in cui nasconderti,

l’arco della mia schiena come roccia per proteggerti,

ho abili mani per cucirti abiti e carezze,

labbra di miele per le tue lacrime

e labbra di ciliegia per il tuo sorriso,

ho voce e parole per raccontarti una favola,

e occhi d’arcobaleno in cui trovare la pace,

ho un grembo per contenerti,

e fianchi forti per spingerti via,

ho un cuore pulito per amarti.

View original post

il talento dell’esattore

almerighi

arriva inaspettato, che è tardi,
navigatore cieco, fanali spenti
s’incista, ovunque può, stagna

il lume non è acceso subito
si siede un po’ e attende, nemmeno
una tibia fuori lo rende incredulo

potremmo dire ogni giorno
io lo conoscevo bene, è mio amico,
ma scriverne è un’infezione

ogni notte, passeggiando sugli spilli,
puntuale, arriva il dolore, è suo
il talento dell’esattore

View original post

Gli U2 sono una band sopravvalutata?

Musica e Anima - Lo sconfinato mondo musicale

Chi ha il coraggio di  esprimere quest’idea  contro uno dei gruppi più amati del pianeta e che ha venduto milioni di copie di dischi?

A mostrare perplessità sui lavori degli U2 non siamo noi ma uno storico musicale che analizza il successo planetario della band di Dublino

Risultati immagini per rattle and hum

Pietro Scaruffi, esperto di storia della musica scrive quanto segue analizzando ogni singolo disco:

Rattle and Hum

Rattle And Hum  (Island, 1988) innanzitutto celebra l’immensa popolarita` raggiunta dal complesso, nuovi bardi del nobile populismo che fu di Guthrie e di Dylan. E non stupisce che proprio la civilta` dei folksinger fornisca l’ispirazione qer quel monumentale atto di contrizione spiritual che e’ Love Rescue Me o per l’intensa elegia di Van Diemen’s Land, Proprio perche’ si situano come eccezioni all’interno del corpus creativo del gruppo Desire, sorprendentemente propulsa da un tribalismo maniacale, quell’incrocio di voodoobilly e jump blues che e` When Love Comes…

View original post 633 altre parole

Ratzinger disse che la Chiesa non è “democrazia-sinodale”, ma non l’hanno ascoltato

Le cronache di Papa Francesco

“Siccome la Chiesa non è così come appare nei sogni, si cerca disperatamente di renderla come la si desidererebbe: un luogo in cui si possano esprimere tutte le libertà, uno spazio dove siano abbattuti i nostri limiti, dove si sperimenti quell’utopia che ci dovrà pur essere da qualche parte.” (Ratzinger 1990)

View original post 1.248 altre parole