Conclusioni di Ecce Homo – F. Nietzsche

Si vuole una formula per una tale destino, che diventa uomo?! E’ nel mio Zarathustra.

– e chi vuol essere un creatore nel bene e nel male, costui deve essere prima un distruttore e spezzare valori. Così il male più alto appartiene alla più alta bontà: ma è quest’ultima che crea?!

Io sono di gran lunga l’uomo più terribile che sia esistito sino ad ora; ciò non esclude che sarò il più benefico. Conosco il piacere di distruggere in una misura conforme alla mia forza di distruzione, – in entrambe le cose ubbidiscono alla mia natura dionisiaca, che non sa separare il fare no dal dire si. Io sono il primo immoralista: con ciò il distruttore par excellence.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s