Il controsenso del voto popolare

Non sono ipocondriaco

Il cantante Ultimo si è molto risentito per non aver vinto il Festival di Sanremo, ed ha sottolineato (sia in sala stampa, sia tramite tweet) che il vincitore avrebbe dovuto essere lui dato che il voto da casa lo aveva premiato con il 46,5% del voti (contro il 39,4% de Il Volo e il 14,1% di Mahmood) “ben il quadruplo rispetto agli altri”.
Gli “altri” sarebbe Mahmood, il vincitore.
A parte che io trovo patetico un discorso del genere (meglio avrebbe fatto Ultimo a congratularsi e tacere), si può dire che possa avere un pizzico di ragione?
Oppure no?

No.

Il ragazzo non ha assolutamente ragione, per molti motivi.
Innanzitutto c’è un regolamento. Il regolamento dice che il voto da casa conta per il 50%, il voto della sala stampa conta per il 30%, il voto della giuria qualificata conta per il restante 20%.
Dunque, caro Ultimo, non esiste solo…

View original post 652 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s