CR7 esordisce in Champions con la Juve con un espulsione ingiusta: surreale!

Tears CR7 with Juve
Tears CR7 with Juve

Valencia Juventus del 19 Settembre 2018 è l’esordio in Champions League per Cristiano Ronaldo con la maglia della Juventus. Non poteva andare peggio… espulsione diretta dopo 29′ di gioco per un episodio di lite con l’avversario.

Il fallo (o il gesto) è completamente inesistente! E anche un interpretazione diversa darebbe al cartellino giallo una punizione severa per un intervento come quello del fuoriclasse portoghese, figuriamoci il rosso: decisione completamente sbagliata sotto ogni punto di vista.

Dopo l’estrazione del cartellino rosso, CR7 è scoppiato in lacrime gridando all’arbitro NADA (in spagnolo niente) per indicare che non aveva fatto assolutamente niente. Con 10 uomini la Juventus riprova a giocare, sperando che l’arbitro non combini un’altra delle sue. Ma i colpi di scena non finiscono qui perché dopo l’espulsione assurada piovono sul campo da gioco la bellezza di tre rigori, fortunatamente 2 a favore della Juve che le permettono di vincere il match, seppur in 10 uomini.

Anche se la vittoria porta con se un addolcimento dell’amarezza dell’espulsione (che rimane ingiusta in qualsiasi caso) il problema dell’autorevolezza nel panorama internazionale rimane un problema: e ci auguriamo che non sia un segnale che anche questa volta episodi arbitrali possano influire negativamente sul cammino della vecchia signora, come accadde l’anno scorso in più di una partita ed anche con lo stesso Real Madrid.

L’episodio è stato commentato da granparte dei giornalisti di RAI1 che l’hanno definita sbagliata, esagerata, ingusta… e spesso ci si trova a dover affrontare anche i dubbi dovuti alla perplessità dell’accaduto perché la cosa è talmente surreale da domandarsi perché abbia deciso questo l’arbitro (o meglio l’asistente di porta). L’assistente di porta è un certo Fritz mentre l’arbitro è il tedesco Felix Brych. Ad oggi purtroppo il VAR (la tecnologia che aiuta gli arbitri per gli episodi dubbi) oltre al campionato italiano, è stata adottata solo dalla FIFA e non dalla UEFA che organizza invece tornei per club.

Ovviamente tutti i quotidiani e i siti sportivi italiani hanno riportato l’eclatante ingiustizia, anche se i più l’hanno velata dalla cofortante vittoria. I quotidiani spagnoli invece come marca o come el mundo hanno del tutto ignorato lo scandaloso episodio anzi hanno giustificato l’epulsione per dei presunti episodi precedenti a quello in questione, più volte redarguiti dall’arbitro.

Che dire più?!

ALLUCINANTE

CR7 si sblocca: arrivano i primi gol (doppietta)

img of homepage Cristiano Ronaldo
img CR7 homepage

Il 16 Settembre 2018, con la partita a Torino nell’Allianz Arena, Cristiano Ronaldo si sblocca segnando una doppietta decisiva per la vittoria della Juve contro il Sassuolo: 2-1.

L’attesa era grande, considerando che il giocatore portoghese è probabilmente il giocatore più forte al mondo (o forse secondo solo a Messi, fate voi…) con una marea di gol nella Liga Spagnola.

match

Intediamoci: il campionato Italiano è tutt’altra cosa rispetto a quello spagnolo,  il gioco è totalmente diverso constrigendo gli attaccanti ad una maggiore fatica nel segnare in rete, sopratutto perché le piccole squadre italiane giocano chiudendosi spesso in difesa e scoprendosi il meno possibile in attacco.

Certo è che CR7 non è solo un attenzione (o attrazione) italiana, perché ormai il calcio italiano viene seguito in tutto il mondo anche solo per un giocatore, per il proprio idolo, o spesso per il proprio calciatore che ci fa sognatore il fine settimana o infrasettimanalmente in Champions. Infatti marca.com il sito del quotidiano spagnolo riporta sul web ben tre articoli inerenti al fenomeno porteghese.

Già perché probabilmente tutto nacque da quella incredibile rovesciata segnata proprio contro la Juventus nell’andata dei quarti di finale di Champions League. Allora la realizzazione fu a dir poco marziana perché rimarrà negli annali del calcio come uno dei gol più belli di sempre. Oggi tutti i tifosi della Juve – ma anche i tifosi del Calcio e dello sport – sperano in qualche altra magia miracolosa al limite dell’umano che possa finalizzare sopratutto una vittoria della Champions League che rimane stregata ormai da troppo tempo con tutte le finali perse…

La Juve a inizio Luglio cominciava ad avviare le trattative per l’acquisto del Campionissimo che inizialmente risultavano inverosimili perché il Calcio italiano: da tempo non vedeva l’arrivo di un campione di questo calibro, sopratutto per i sempre più decadenti risultati in champions league, dove solo la Juve riesce ad avere un qualche risultato concreto (negli ultimi cinque anni con il ranking… ) dando così anche un contributo a livello nazionale e constrigendo la uefa a prendere le prime 4 squadre delle serie a e non 3… Ad ogni modo l’acquisto di CR7 risulta uno dei più costosi di sempre e si spera che l’investimento sia valso a qualcosa… se non altro i grandi VIP hanno il pregio di far guadagnare le squadre anche solo con il merchandising, tramite magliette, gadget e qualsiasi altra cosa che possa far riferimento alla squadra e al fuoriclasse.

Ci attende un campionato strepitoso…