Disastro Ferrari in Bahrein: da pole in prima fila a solo 3° posto… ormai tradisce sempre le più grandi aspettative!

bahrein

A inizio Gran Premio del Bahrein le Ferrari erano in testa e promettevano una doppietta che avrebbe dato sicuramente un spinta propulsiva sia dal punto di vista psicologico che dal punto di vista fisico, con il punteggio che avrebbe cambiato il volto della classifica, sebbene il campionato sia solo al 2° GP.

E invece dopo che Vettel ha perso molte posizioni per un testa coda, il motore ha tradito il giovane Leclerc che si trovava in testa e anche con un discreto margine. Che dire? Sfortuna o inaffidabilità Ferrari?

Certo è che vedere questa formula ogni volta con Hamilton vincitore non è un gran cosa. Il campione inglese della Mercedes si è andato a congratulare con il giovane pilota della Ferrari nel fine gara cercando di rincuorarlo. Leclerc doveva essere il vero vincitore del Gran Premio e invece è solo il vincitore morale…

La vita della Seta: l’alleanza con la Cina… che porta l’Italia controcorrente con l’Europa.

Foto Ansa
– Foto Ansa – La Cina è al centro di timori di molti perchè Washington ha messo in guardia sul fatto che Huawei potrebbe introdurre meccanismi di sorveglianza dei paesi europei attraverso la tecnologia 5G di cui è in possesso.

In questi giorni non si è parlato altro che di via della Seta, cioè l’alleanza e i rapporti commerciali tra il nostro paese e quello cinese.

In realtà la via della seta è un’iniziativa strategica storica (decennale) della Repubblica Popolare Cinese per il miglioramento dei suoi collegamenti commerciali con i paesi nell’Eurasia.

Dopo due giorni di visita in Italia da parte del Presidente Cinese Xi e il presidente della National Development and Reform CommissionHe Lifeng, oggi si è firmato il Memorandum sulla collaborazione nell’ambito della “Via della Seta Economica” e dell’ “Iniziativa per una Via della Seta marittima del 21° secolo. La firma del patto economico si è concretizzata a Palazzo Madama insieme al Premier italiano Giuseppe Conte. Diversi i ministri delle due delegazioni presenti in sala, tra cui per l’Italia Luigi Di Maio, Giovanni Tria e Enzo Moavero.

Dopo la visita a Roma  il presidente cinese Xi Jinping e la firs lady Peng Liyuan sono partiti alla volta di Palermo per visitare e rendere omaggio alla città natale di Sergio Mattarella.

Indubbiamente il patto ha un valore economico molto forte, sebbene in realtà fosse quasi inevitabile firmarlo, visto il predominio del commercio della Cina sull’Europa. Non mancano le preoccupazioni dell’UE che nelle ultime settimane ha fatto sapere il suo timore sull’influenza politica in Europa affermando che la Cina è sia un partner commerciale che concorrete e che la relazione può essere un beneficio solo se c’è concorrenza leale.

La Cina è al centro di timori di molti perchè Washington ha messo in guardia sul fatto che Huawei potrebbe introdurre meccanismi di sorveglianza dei paesi europei attraverso la tecnologia 5G di cui è in possesso.

La scelta del governo Conte di negoziare un memorandum di intesa con Pechino per consentire all’Italia di diventare un anello della nuova via che dovrebbe collegare la Cina all’Europa ha provocato polemiche. L’Italia è il primo e per ora unico paese del G7 ad avere negoziato un accordo preliminare con Pechino. 

LA NOTTE MAGICA DELLA JUVE: sperando che la gente non si ricordi di essere tifosa solo dopo i miracoli sportivi…

Juve Atletico
Cristiano Ronaldo con la sua esultanza (simile a quella di Diego Simeone) dopo il Gol contro l’Atletico Madrid

Dopo una nottata magica passata davanti alla TV con Sky di casa sono andato a dormire soddisfatto di un impresa miracolosa della Juve con una rimonta difficilissima.

Grazie alla tripletta di Ronaldo la Juve accede ai quarti di finale, dove si spera questa volta abbia un sorteggio più fortunato… considerando che l’Atletico era una delle squadre più forti.

Oggi a ora di pranzo sono andato all’edicola del centro e TUTTI I QUOTIDIANI SPORTIVI ERANO FINITI. Mi domando: ma la gente si ricorda di essere tifosa solo quando vince la squadra e compie questi miracoli? Anche io compro il giornale in occasioni speciali… ma assistere alla pubblicazione dei post su whatsapp di gente che consideri morta sportivamente è allucinante.

Ad ogni modo si è assistito a una conversione planetaria della gente verso la squadra bianconera. Infatti vedendo i tanti video pubblicati su youtube sulle azioni più salienti della partita ho visualizzato centinai di commenti che elogiavano CR7 e la squadra che hanno cominciato a simpatizzare per entrambi…

Una cosa è certa: CR7 si dimostra molto più forte di Messi perché fare imprese di questo genere con squadre italiane e dir poco difficile se confrontate con gli altri campionati, dove le partite e il gioco è molto più semplice.

Aldilà dell’esito della Champions (che io spero nel migliore dei modi…) è stata una Notte Magica!!!

Le Primarie 2019 del PD: vince Nicola Zingaretti…

Zingaretti
Nicola Zingaretti (Fratello del noto attore di Montalbano) attuale Presidente della Regione Lazio vince le Primarie del PD (Partito Democratico) del 3 Marzo, diventando il nuovo segretario.

Le primarie 2019 del Partito Democratico danno la vittoria a NICOLA Zingaretti, attuale Presidente della Regione Lazio. Le votazioni del PD del 3 Marzo danno quindi il titolo di Segretario nonché leader del partito di Sinistra.

Se qualcuno avesse dei dubbi sulla possibile vittoria del politico romano, nonché fratello del famoso LUCA Zingaretti, attore di Montalbano, si deve rincredere non poco.

Gli altri due candidati sin da subito non sono apparsi all’altezza, sia per le proposte che per i ruoli ricoperti. Giacchetti era il candidato perdente delle amministrative comunali del 2016 mentre Martina è stato il “rimpiazzo” del dopo Renzi dopo il burrascoso periodo del referendum e sopratutto della sconfitta delle elezioni del 4 Marzo dello scorso anno.

Sebbene Nicola Zingaretti sia un possibile leader di rilancio della segreteria del Partito, la situazione per il partito di Sinistra appare piuttosto complicata, sopratutto in previsione delle elezioni europee del 2019, che danno in netto vantaggio la Lega e subito a seguire il M5S su tutti gli altri partiti: FI, Fratelli d’Italia, PD etc…

Aldilà delle speranze riposte in Zingaretti, sia come presidente della regione Lazio che come segretario del PD e quindi come leader di un alternativa alla Lega e al M5S, l’analisi sul suo lavoro politico, sopratutto da commissario straordinario alla sanità (eletto nel 2013) non promette niente di buono: il servizio pubblico sia stato sistematicamente depauperato, a tutto vantaggio di strutture private (e in particolare cattoliche). Il modello Formigoni applicato nel Lazio. Per la sanità pubblica esistono solo razionalizzazione e tagli di spesa, mentre per quella convenzionata (cattolica) denaro a pioggia, senza limiti.

Per ulteriori approfondimenti:

http://temi.repubblica.it/micromega-online/sanita-modello-zingaretti/

 

ULTIMO voleva arrivare primo… ma per Sanremo l’Italiano non è un opinione!.. ma per gli stranieri si…

01

Il cantante ULTIMO, che ha partecipato al Sanremo 2019 con la canzone I tuoi particolari, ha polemizzato sulla sua mancata vittoria come BIG al festival insultando anche IL VOLO che si sono classificati terzi. Il giovane cantante ultimo ha definito il trio canoro delle merde. In sostanza perché se avesse prevalso il  voto da casa dei telespettatori Ultimo avrebbe vinto o quanto meno salito sul podio. Ma il voto della giuria ha ribaltato quello di casa e anche forse il pronostico di molti…

Quindi ultimo non è potuto arrivare ne primo ne sul podio a conferma che l’Italiano non è un opinione solo per gli Italiani stessi ma per gli stranieri e un tutto dire…

Già perché in fondo non solo hanno polemizzato sulla politica di restringere gli sbarchi favorendo gli stranieri ma hanno addirittura fatto vincere un africano, a conferma del fatto che se Sanremo non fa vincere uno straniero non viene visto a livello internazionale.