L’idiozia del fascistometro della scrittrice Michela Murgia.

murgia
Michela Murgia (l’Espresso) ha ideato il fascistometro per valutare il livello di fascismo del proprio ideale politico

 

Michela Murgia, scrittrice dell’espresso lancia una nuovo sondaggio con il quale valutare il proprio livello di fascismo. Una trovata che in molti ha destato perplessità nel bene e nel male.

Di recente la scrittrice è stata ospite della trasmissione DiMartedì di Giovanni Floris, dove ha esposto per una buona mezz’ora tutte le sue teorie sul fascismo e la sua visione dell’attuale governo…

Inutile dire che il giornale l’espresso – che tra l’altro è stato già oggetto di dibattito per il rischio di chiusura per le scarse copie vendute (oltre che probabilmente alla qualità degli articoli) – è di sinistra.

Molti altri quotidiani hanno criticato questa trovata bizzarra, oltre ai volti noti della TV come Vittorio Sgarbi che in diretta TV hanno provato a fare il fascistometro non trovandosi d’accordo con i propri ideali politici.

L’ennesimo autogol della sinistra che non trova figure da mandare, per così dire, in avanscoperta, sopratutto in un periodo dove i partiti che hanno la maggioranza (lega e m5S) sono ancora in luna di miele con il proprio elettorato.

✝️ 1° Novembre: festa di Tutti i Santi

01

Il 1° Novembre è festa di Tutti Santi

Questa usanza ha origini molte antiche e viene citata prima ad Antiochia e poi anche nella settantaquattresima omelia di Giovanni Crisostomo (407) ed è preservata fino ad oggi dalle Chiese orientali. Anche Sant’Efrem il Siro (373) parla di tale festa, e la colloca il 13 maggio.

La ricorrenza della Chiesa occidentale potrebbe derivare dalla festa romana della Dedicatio Sanctae Mariae ad Martyres, ovvero l’anniversario della trasformazione del Pantheon in chiesa dedicata alla Vergine e a tutti i martiri, avvenuta il 13 maggio 609 o 610 da parte di papa Bonifacio; la data del 13 maggio coincide con quella citata da Sant’Efrem.

Nel 835 la festa di Tutti i Santi viene spostata dal 13 maggio al 1º novembre da Papa Gregorio IV.

ISAT: terzo trimestre 2018 con PIL a zero: possibile?

istat
L’istat afferma che il PIL del terzo trimestre 2018 è a zero… manco se il governo si fosse messo d’impegno a fare male sarebbe riuscito in un impresa del genere…

Secondo l’ISTAT la crescita del paese (Prodotto interno lordo, PIL) si sarebbe interrotta nel terzo trimestre dell’anno, segnando un clamoroso zero.

Ora, per quanto si possa avere fiducia nell’ISTAT, che è l’istituto nazionale di statistica, verrebbero i dubbi persino al più interressato di parte.

Perchè al mese di Agosto (sul quale si fa la media a metà del terzo trimestre) sarebbero trascorsi soltanto due mesi di Governo, e resta difficile immaginare come il Governo abbia potuto combinare un arresto del genere senza per altro neanche realizzare una voce della manovra che viene definita da molti come un periocolo dell’economia del paese.

Trump vuole abolire lo IUS SOLI e il PD e la sinitra italiana che lo vogliono adottarlo…

trump-iussoli
In una recente intervista il presidente americano ha annunciato di voler porre termine allo ius soli secondo il quale qualunque bambino nato su territorio americano diventa di fatto cittadino americano.

Lo IUS SOLI è una condizione giuridica (di principio internazionale comune) che impone che ogni bambino prende la cittandinanza del luogo in cui è nato.

La legge attuale deli Stati Uniti d’America deriva da un’interpretazione del 14° emendamento che recita: «Tutte le persone nate o naturalizzate negli Stati Uniti e soggette alla loro giurisdizione sono cittadini degli Stati Uniti e dello Stato in cui risiedono».

Trump, secondo quanto dichiarato in una recente intervista, vorrebbe eliminare lo IUS SOLI perchè la definisce una condizione ridicola ed oggi è abusata. In effetti sono pochi gli stati al mondo oltre agli Stati Uniti ad adottare questo tipo di diritto.

Trump vorrebbe eliminare lo IUS SOLI per evitare che entrino immigrati nel paese provenienti dall’America Centrale e in particolar modo dal Messico, sul quale il presidente Americano si è scagliato più volte dicendo di alzare i muri.

Se l’America sta provvedendo all’eliminazione dello IUS SOLI (che è un caso raro quanto unico al mondo) il PD e la sinistra hanno ricominciato a parlarne per proporlo in parlamanento proprio in un periodo bollete in cui riecheggia ancora la tragedia di Desiree, nella quale i migranti o la politica di immigrazione viene vista sicuramente come un fardello per l’Italia.

In particolar modo il partito che si è proposto per la discussione alla camera è LEU (LIBERI E UGUALI) che ha come prima firmataria Laura Boldrini.

POSSIBILI SCENARI: nuovo singolo di Cesare Cremonini… ecco il VIDEOCLIP!

 

L’avevo sentita qualche settimana fa nelle radio… probabilmente come lancio del nuovo singolo estratto dall’album LOVE.

Oggi stesso (23 Ottobre) invece è uscito il vero videoclip della canzone (pubblicato sul canale ufficiale youtube dell’artista) che ha come tema centrale i colori della copertina dell’omonimo album che sovrastano qualsiasi panorama o paesaggio.

Cesare Cremonini non si smentisce mai come miglior cantautore di canzoni pop!

 

Sondaggi Politici del 23 Ottobre

sondaggi

Gli ultimi sondaggi condotti da SWG danno in netto “recupero” il Movimento cinque stelle che si riporta quasi al 30%… gli altri partiti invece hanno variazioni poco significative considerando che i sondaggi commettono sempre degli errori decimali approssimabili quindi alla lievi variazioni che si possono avere durante le settimane o i mesi…

Lopolda9: A Firenze 19-20-21 Ottobre

ah

Penso proprio che per Renzi il treno sia passato da secoli per presentare la manovra economica.

L’ex premier presenterà la sua manovra in alernativa a quella del governo attuale. Un evento al quale parteciperanno granparte dei sostenitori del PD e altre persone interessate all’evento. Il tutto si svolgerà da Venerdi 19 a Domenica 21 Ottobre alla vecchia Stazione Leopolda di Firenze

in piazzale della Porta al Prato