2018 in tre parole

Peanuts_remebering2018

2018 in tre parole (ma anche in tre lettere) : CR7

Il 2018 sta per finire e probabilmente molti faranno il resoconto, o quanto meno un flashback dell’accaduto, benché in alcuni casi triste o di breve resoconto.

Su twitter oggi appare l’hashtag ‘2018intreparole’ dove ognuno dice la propria sull’anno passato: sport, politica, cronoca, spettacolo, musica, etc…

Io ho scelto lo sport e il calcio come simbolo più rappresentativo e Cristiano Ronaldo (CR7) per esprimere questo anno particolare, forse unico. Rappresenta un cambio di tendenza del Calcio e forse anche della politica e della società.

Proprio oggi è stata approvata la manovra al Senato, firmata dal Presidente della Repubblica che permetterà a molti italiani di ricevere il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza. Un fatto storico che potrà cambiare per sempre l’identità del nostro paese dal punto di vista sociale e culturale.

 

 

Cambia incredibilmente il Padre Nostro: lo annuncia la CEI!

GOd

 

La CEI (Conferenza Episcopale Italiana) ha annunciato oggi che cambierà il padre nostro modificando la frase “non indurci in tentazione” in “non abbandonarci in tentazione”.

Inoltre verrà modificato anche  il Gloria modificando la frase “pace in terra agli uomini amati dal Signore”.

Una mossa che, se non criticata è stata quantomeno dibattuta sui Social, dove ognuno si è cimentato nella propria opinione e dove la Gran parte delle persone ha espresso che il cambiamento è una mossa contro il Padre Nostro imparato si dalla più tenera età…

…un cambiamento quindi che va contro le tradizioni anche verso chi probabilmente non è credente!