🎵 The Kolors ft. Guè Pequeno – Los Angeles

 

LYRIC

Sembra che parlo con il muro
Facciamo a gara a chi è più duro
Mi serve stare lontano
Lontano da te
Sì te ne ho dette di cazzate
Diglielo pure alle tue amiche
Quelle che fanno paura
Paura anche a te
E la sigaretta vorrei non finisse più
Quante notti in bianco dentro a un calice
Forse non ci andremo più
Io e te a Los Angeles
Sai quando ridi ma in realtà vorresti piangere
L’ultimo drink e torno a casa senza te
G-U-E
Su questo aeroplano
Dall’alto Milano è così piccola e bella
Che mi ricorda te
È come se fosse sul palmo della mia mano
Ma se lo stringo ho soltanto un drink vuoto e cenere
Dici che sono bravo solo quando dormo
Un altro euro, un altro giorno
Colpa di quello che mi gira attorno
Sono rimasto sottofondo
Senza senno, senza sonno
L-A, sto volando, posto 1A
Con lei, tu rimani con qualcuno là
Ok, c’est la vie, la mia vita
Brucia in fretta come una siga
E la sigaretta vorrei non finisse più
Quante notti in bianco dentro a un calice
Forse non ci andremo più
Io e te a Los Angeles
Sai quando ridi ma in realtà vorresti piangere
L’ultimo drink e torno a casa senza te
Ci credi che a volte
Vorrei chiederti come stai
Ma poi non lo faccio mai
Sfidando la notte
Cercando risposte lo sai
Molto meglio non averle mai
Quante notti in bianco dentro a un calice
Forse non ci andremo più
Io e te a Los Angeles
Sai quando ridi ma in realtà vorresti piangere
L’ultimo drink e torno a casa senza te

Splendida canzone dei THE KOLORS: Pensare Male…

ecco una delle più belle hit di maggio 2019 delle radio italiane…

TESTO

A volte fisso lo specchio e penso che
Ho fatto quasi trenta anni e non è un granché
Ho i tuoi vestiti qui da me
E ricomincia la guerra delle spunte blu
Si è fatto tardi e mi sa che non esco più
Tanto risponderai alle tre
Non c’è più serata in giro e chiami tu (chiami tu)
Non c’è più nessuno che ti fa
Pensare male di me
Ma in fondo non sai se crederci veramente
Pensare male di me
Anche quando non vuoi poi fai finta di niente
Lascia un vestito da me così domani potrai
Avere ancora la scusa
Per ritornare da me ma in fondo non vuoi
Andare via veramente
Pensare male di me
Pensare male di me
Calpesterò le tue rose pensando a te
Resterò fuori stanotte e non so perché
Negli occhi degli altri vedo te
Mi bevo il cuore in un angolo della città
Un ubriaco mi grida sei splendida
Vorrei che fosse la verità
Ma invece mi sento così fragile
Per me sempre così facile
Perdere la testa
Ti dico di andar via ma vorrei dire resta
Non c’è più serata in giro e chiami tu (chiami tu)
Non c’è più nessuno che ti fa
Pensare male di me
Ma in fondo non sai se crederci veramente
Pensare male di me
Anche quando non vuoi poi fai finta di niente
Lascia un vestito da me così domani potrai
Avere ancora una scusa
Per ritornare da me ma in fondo non vuoi
Andare via veramente
Pensare male
Pensare male
Pensare male di me
Pensare male
Pensare male
Pensare male di me
Pensavo che è sempre più facile allontanarsi
È sempre più facile dimenticarsi
E invece siamo qui coi rimorsi, ci diamo i morsi
Sulla tua pelle bianca voglio scivolare
Nella notte sembra di volare
Sinceri non lo siamo stati mai
Sorridi e te ne vai
Pensare male di me
Ma in fondo non sai se crederci veramente
Pensare male di me
Anche quando non vuoi poi fai finta di niente
Lascia un vestito da me così domani potrai
Avere ancora una scusa
Per ritornare da me ma in fondo non vuoi
Andare via veramente
Pensare male
Pensare male di me
Pensare male
Pensare male di me
Pensare male
Pensare male
Pensare male di me
Pensare male
Pensare male
Pensare male di me
Compositori: Antonio Fiordispino / Alex Fiordispino / Daniele Mona
Testo di Pensare Male © Universal Music Publishing Group