Myrta Merlino: una giornalista oltre i limiti impossibili della decenza…

 

MyrtaMerlino-Desirè
Myrta Merlino ha superato i suoi limiti di decenza dicendo: la colpa dello stupro è della dipendenza da droga di Desiré e dei genitori…

Myrta Merlino, nota giornalista di LA7 che conduce ‘L’aria che tira’ dalle 11.00 alle 13.00 è spesso oggetto di critiche pesanti per prendere delle posizioni non proprio oggettive e non confacenti ad una giornalista indipendente dalle posizioni politiche.

L’ultima nota stonata (per fare un complimento) ma in realtà è un vero e proprio orrore è la frase pronunciata nella sua ultima puntata del 26 Ottobre nella quale sostiene che la colpa degli abusi su Desirè siano della droga, di un disagio sociale e dei genitori…

Un affermazione che ha dell’allucinante se si pensa che il quartiere San Lorenzo è uno dei più malfamati di Roma e di certo non si migliora le fatiscenze della città pronunciando una cosa del genere… una frase che ha dell’incredibile

Come se non bastasse è solo una delle ciliegine sulla torta se si pensa che abbia sparato altri obbrobri e quasi sicuramente ne sparerà.